Prevenzione della Corruzione

DLgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 10 comma 8 lettera a

8. Ogni amministrazione ha l'obbligo di pubblicare sul proprio sito istituzionale nella sezione: "Amministrazione trasparente" di cui all'articolo 9:

a) il Piano triennale per la prevenzione della corruzione

Delibera ANAC n. 1310/2016
Occorre pubblicare i seguenti contenuti:
  • Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza
  • Regolamenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità (laddove adottati)
  • Relazione del responsabile della prevenzione della corruzione recante i risultati dell’attività svolta (entro il 15 dicembre di ogni anno)
  • Provvedimenti adottati dall'A.N.AC. ed atti di adeguamento a tali provvedimenti in materia di vigilanza e controllo nell'anticorruzione
  • Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 39/2013

Relazione annuale RPCT

SCHEDA RELAZIONE ANNUALE RPCT 2021

Contenuto inserito il 05-07-2021 aggiornato al 23-06-2022

Whistleblowing

L'articolo 54 bis del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, introdotto dalla Legge Anticorruzione n.190/2012 e poi modificato dalla Legge n.179/2017, ha introdotto le "Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato", il cosiddetto whistleblowing.

 

In base alle linee guida di ANAC, le procedure per il whistleblowing devono prevedere il ricorso a strumenti di crittografia per garantire la riservatezza dell'identità del segnalante e per il contenuto delle segnalazioni e della relativa documentazione.

 

Il Centro Sperimentale di Cinematografia ha adottato una piattaforma  prevista per adempiere agli obblighi normativi e sicura per le segnalazioni, disponibile qui https://segnalazioni.fondazionecsc.it/

 

Le caratteristiche di questa modalità di segnalazione sono:

  • la segnalazione viene fatta attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata in forma anonima. Se anonima, sarà presa in carico solo se adeguatamente circostanziata;
  • la segnalazione viene presa in carico dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT);
  • nel momento dell'invio della segnalazione, il segnalante riceve un codice numerico di 16 cifre che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta del RPCT e dialogare rispondendo a richieste di chiarimenti o approfondimenti;
  • la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall'interno del Centro Sperimentale di Cinematografia che dal suo esterno.

Grazie all'utilizzo di un protocollo di crittografia che garantisce il trasferimento di dati riservati, il codice identificativo univoco ottenuto a seguito della segnalazione registrata su questo portale consente al segnalante di “dialogare” con il Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT) in modo anonimo e spersonalizzato.

La tutela dell'anonimato è garantita in ogni circostanza.

Contenuto inserito il 28-10-2022 aggiornato al 28-10-2022
Facebook Twitter Linkedin
Logo eTRASPARENZA
eTRASPARENZA una soluzione applicativa della famiglia ePOLIS sviluppata da ISWEB S.p.A.